Newsletter

In viaggio con l’amico a quattro zampe

Pet01/07/2018

L’estate significa ferie per la maggioranza di noi… e bisogna decidere. Lo affidiamo alla “pensione degli animali” o l’amico pet viene in vacanza con noi?

Se vi apprestate a partire per le vacanze non è detto si debba affidare l’amico peloso ad una pensione o chiedere l’aiuto di familiari che dovrebbero per una o due settimane fungere da pet sitter; ma se volete partire preparati con il vostro cane o gatto è bene sapere alcune cose essenziali.

Innanzitutto cosa si deve mettere in valigia. Il libretto con la storia medica e vaccinazioni, per i cani anche l’iscrizione all’anagrafe canina, il lettore microchip, attrezzatura per la raccolta dei bisogni, collare, guinzaglio e museruola, antiparassitari, eventuali sedativi per il viaggio prescritti dal veterinario, il trasportino dove previsto se viaggiate in areo o treno, o se sapete di dover utilizzare mezzi pubblici. Se utilizzate la vostra auto, il trasportino vi servirà ugualmente in caso la vettura non sia dotata di area ben separata dall’abitacolo, con apposito divisorio, previsto dal codice stradale.

Se dovete spostarvi in un paese dell’Unione Europea vi servirà, per cane e gatto, il PETS Pet Travel Scheme o passaporto, e l’ultima vaccinazione dovrà risalire ad almeno 21 giorni prima della data della partenza, pena il rifiuto all’imbarco. Per avere il PETS ci si dovrà recare presso la propria ASL di competenza dove il dipartimento veterinario certificherà l’idoneità all’espatrio. L’antirabbica è la vaccinazione comunemente richiesta ma diversi paesi prevedono restringimenti ulteriori, che riguardano anche la razza canina da ammettere.

La maggioranza delle compagnie aeree accetta animali a bordo di piccola taglia entro i 10 kg con adeguato trasportino, se eccedono questo peso viaggeranno in stiva in appositi spazi, riscaldati e illuminati. Attenzione che alcune compagnie low cost non accettano animali a bordo. Stessa cosa vale per treno, traghetti e navi, che prevedono addirittura cabine “pet friendly”. Anche qui ogni compagnia applica un proprio regolamento, da valutare bene prima della partenza. Alcune prevedono ad esempio il pagamento di un biglietto altre no.

Uno dei paesi più ricettivi è la Grecia ad esempio, dove gli animali sono ben accetti in tantissime strutture come nelle spiagge. E’ bene comunque sempre effettuare un check specifico ed informarsi prima di accedere alle aree comuni. In Italia ad esempio l’accesso alle spiagge è regolamentato, anche se in tutte le località di villeggiature dovrebbero essere resi disponibili degli spazi idonei.

Per ultimo, non dimenticate di assicurare il vostro animale, per danni causati a terzi. Ma soprattutto divertitevi con loro e godetevi la vostra vacanza!

Dove trovare gli articoli per cani&gatti?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

LUN – VEN 9.00-22.00SAB – DOM – FESTIVI 9.00-21.00

Contatto

059/890411
  • Extracoop sui social network:
Altri nostri negozi Extracoop

Altre notizie

#JustAsk

Rispondiamo
entro un'ora
sulla nostra pagina Facebook

Fai la tua domanda
Orari d'apertura

Telefono: +39 059 84 88 35
> Contattaci

Top