Timberland pianta 50 milioni di alberi

Trend13/11/2019

E rilancia le Chukka anni Ottanta, il modello “paninaro”

La passione di Timberland per l’ambiente non è fatto dell’ultima ora. Sul sito, il marchio americano di outdoor ci rende noto che negli ultimi cinquant’anni la superficie delle foreste tropicali è stata dimezzata, passando da una copertura globale del 14% ad un mero 6% – che si attesta oggi, approssimativa-mente, tra gli 8 e i 9 milioni di km2 di superficie. Sembra un numero comunque considerevole, ma bisogna pensare che nel 1947 si aggirava intorno ai 16 milioni di km2.

Timberland ci avverte altresì di una cosa positiva: le foreste in Europa stanno seguendo un trend di ricrescita che dura da circa un secolo, dovuto a diversi fattori: il legname ha smesso di essere tra i carburanti più usati nell’industria e nella mobilità, e allo stesso modo il suo ruolo nell’edilizia è stato fortemente ridimensionato. La deforestazione, è uno degli elementi più critici responsabili dell’aumento delle temperature a livello globale. Per questo il brand ha annunciato che pianterà 50 milioni di alberi nel mondo entro il 2025 come parte del suo impegno per un futuro più verde. Dal 2001, il brand ne ha piantati più di 10 milioni in tutto il mondo.

Ma non solo alberi pianta Timberland: anche i trend rifioriscono rigogliosi. Infatti, è più che mai in auge il modello Chukka, quello portato negli anni Ottanta dai Paninari che a Milano determinarono il tormentone Timberland, Moncler, Burlington.  Lo si ritrova tale e quale nei negozi Timberland, nel classico colore marrone/arancione.

Dove trovare queste scarpe?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

LUN – VEN 9.00-22.00SAB – DOM – FESTIVI 9.00-21.00

Contatto

059/847101

Altre notizie

#JustAsk

Ti rispondiamo sul nostro Facebook Messenger entro un'ora

Fai la tua domanda
Orari d'apertura

Telefono: +39 059 84 88 35
> Contattaci

Top