Tre superfood di cui non dovremmo fare a meno

Cibo e mangiar bene24/06/2019

Broccoli, avocado e salmone

Esistono i cosiddetti super-food. Cibi le cui proprietà naturali sono talmente eccezionali da risultare non solo benefici per l’organismo ma altresì quasi salvifici nonché protezione per l’insorgere di numerose patologie.

Iniziamo dal salmone. Dal punto di vista nutrizionale, il salmone appartiene al primo gruppo fondamentale degli alimenti, ovvero i cibi ricchi di proteine ad alto valore biologico. Le sue proprietà nutrizionali lo rendono uno dei pesci più pregiati al mondo. È una delle migliori fonti di acidi grassi omega-3 a lunga catena EPA e DHA. Ma cosa fanno gli Omega 3? Fra le cose principali, abbassano il livello di colesterolo cattivo, contrastano i radicali liberi, proteggono il sistema cardiovascolare. Il salmone è altresì ricco di grassi polinsaturi minerali e vitamine. Per 100g di salmone dell'Atlantico crudo si contano circa 200 calorie. I grassi sono il 13%, quindi 13g di grassi su 100 di prodotto fresco. 3,1g sono gli acidi grassi saturi, 3,9 gli acidi grassi polinsaturi, 3,8g gli acidi grassi monoinsaturi. 55mg sono di colesterolo, 59mg di sodio, 363g di potassio. Le proteine rappresentano il 20%, mentre i carboidrati non sono presenti, così come la fibra alimentare. Tra le vitamine citiamo la Vitamina A, C, B6, B12. Oltre al potassio come sali minerali si contano calcio, ferro e magnesio.

Un altro super food è l’avocado.  Il suo profilo nutrizionale è unico nel suo genere e lo rende un alimento incredibilmente prezioso per la nostra alimentazione: 100 grammi di questo frutto apportano circa 160 calorie che forniscono grassi buoni fibre, vitamine del gruppo B, vitamina C, vitamina E, vitamina K e potassio, sostanze utili per ridurre il rischio cardiovascolare e per aumentare il senso di sazietà. L’avocado è ricco di grassi vegetali, ma soprattutto monoinsaturiquesto tipo di grassi è fondamentale per mantenere il cuore in salute. In caso di ipercolesterolemia, di sovrappeso, ma anche per seguire un’alimentazione più sana, il consumo di avocado consente di introdurre quantità ottimali di acido oleico, lo stesso acido presente nell’olio d’oliva.

Infine, i broccoli. Ortaggi ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, potassio), vitamina C, B1 e B2; fibra alimentare; tiossazolidoni, sostanze che si sono dimostrate particolarmente efficaci nella cura della tiroide. I broccoli sono indicati nei casi di stitichezza cronica per l'enorme ricchezza di fibre vegetali. Infine, contengono sulforafano, una sostanza che previene la crescita di cellule cancerogene, impedisce il processo di divisione cellulare con conseguente apoptosi (morte della cellula) ed esplica un'azione protettiva contro i tumori intestinali, polmonari e del seno. I broccoli combattono la ritenzione idrica aiutando l’organismo a disintossicarsi e ad eliminare le scorie. Si tratta di alimenti preziosi, dalle virtù curative straordinarie, compresa quella di ridurre il rischio di cataratta e proteggere dall’ictus.

Dove trovare questi alimenti?

Mostra nella mappa

Orari d'apertura

LUN – VEN 9.00-22.00SAB – DOM – FESTIVI 9.00-21.00

Contatto

059/890411

Altre notizie

#JustAsk

Ti rispondiamo sul nostro Facebook Messenger entro un'ora

Fai la tua domanda
Orari d'apertura

Telefono: +39 059 84 88 35
> Contattaci

Top