Indietro
melograno

Il melograno contro i radicali liberi

Antiossidante e antinfiammatorio grazie ai tannini!

Le nostre cellule hanno una vita intensa. E fra le numerose funzioni biologiche che eseguono, vi è anche quella di utilizzare ossigeno per produrre energia. Ebbene, in questi processi accade spesso che vengano prodotti radicali liberi: molecole a cui manca un elettrone nella struttura interna. Per cui, per tornare allo stato originario, lo rubano alle altre cellule vicine con il risultato di danneggiarle. Il risultati sul nostro corpo non sono positivi: fra i danni da radicali liberi c’è l’invecchiamento.

Il melograno è uno dei prodotti della natura che ci consentono di sopperire a questo fenomeno. Le sostanze che contiene il melograno infatti sono utili per contrastare i radicali liberi: vitamine A, del gruppo B, C, E e Kfenoli, che comprendono antocianine, tannini, acido gallico, acido caffeico e catechine. Poi acidi grassi insaturi, come acido linoleico, linolenico e oleico. Del melograno si utilizza tutto, dai chicchi alla parte interna, bianca, della buccia, alla corteccia. Inoltre, i tannini presenti nel melograno svolgono una importante funzione antinfiammatoria e antibatterica.  I tannini infatti raggiungono l’intestino dove esercitano una azione provvidenziale: astringente, antiossidante, emostatica e antinfiammatoria. Per questo sono preziosi. Perché come sappiamo la salute dell’intestino è fondamentale per il sistema immunitario e per la salute di tutto il corpo. Quindi una bella spremuta di melograno la mattina sarà un vero toccasana!

Eventi

Amati, scegli la prevenzione

Kiko Milano sostiene la ricerca, scopri di più…

I servizi di Gamestop che non conoscevi

Scopriamoli insieme!